Power Xorise Phantom III: correte altrove! | Recensione

Power Xorise Phantom III: correte altrove! | Recensione

Fa caldo, sono lontano da casa per qualche giorno. Ho preso la sana abitudine, ormai da un po’ di tempo, di correre a giorni alterni – a volte anche di più – e purtroppo durante questo viaggio non ho potuto in alcun modo infilare nello zaino (ed in valigia) le mie scarpe da running. Rinunciare a correre o risolverla altrimenti?

Power Xorise Phantom III

Senza perdermi d’animo, per non rinunciare a correre, ho optato per un acquisto rapido: un paio di scarpe da running economiche, da utilizzare in caso d’emergenza quando non sono a casa.
Entro nel primo negozio incontrato per strada, Bata.

Guardo cosa hanno a scaffale, qualcosa di interessante c’è, ma colpito dal prezzo super contenuto – e per l’uso che devo farne – cedo alla tentazione: compro le Power Xorise Phantom III. Nome altisonante. Lasciamo perdere.

Per 30€ cosa vuoi?

Diciamo che le aspettative, visto il prezzo di listino – e quello effettivo – non dovrebbero essere alte. E vi assicuro, non lo erano.
Ragioniamo rapidamente, su due aspetti.

  1. Se proponi delle scarpe come scarpe da running, dovrebbero soddisfare dei requisiti di base che le possano far considerare tali. Altrimenti non sono scarpe da running, ma scarpe progettate per fare altro. No?
  2. Il prezzo contenuto deve obbligatoriamente essere sinonimo di scarsa qualità? Conscio che, come diceva la nonna: “‘O spargn’ nun’è mai guadagn’“, sono anche sicuro che a prezzo contenuto un prodotto discreto si possa trovare (vedi Decathlon).
Xorise Phantom III recensione
Ci vuole una forte dose di motivazione per correre, seriamente, con queste scarpe. Magari un cane inferocito che vi insegue potrebbe essere utile!

Materiali e desing

A guardarle, queste Power Xorise Phantom III non sono poi così brutte. Anzi.
Hanno un look che ricorda – vagamente – altri brand blasonati del mondo running. Colori un po’ tamarri che non guastano e alla vista pare tutto sia in regola.

La suola è in gomma, che al tatto non è troppo rigida, e dovrebbe – uso il condizionale perché è tutta un’impressione – ammortizzare in battuta.
Non sono rigide.

La tomaia pare avere un look che farebbe suppore traspirabilità, non è proprio così. Non sono un sacchetto di plastica, ma non le definirei certamente traspiranti. I lacci sono comodi e lunghi a sufficienza.
La linguetta resta ancorata sul collo e con un sistema di passaggio lacci molto semplice si tiene in posizione facilmente.

Il tallone non è rigido, ma fasciante si.
La vestibilità, infine, è per piedi a pianta larga.

Correre con le Power Xorise Phantom III

Se l’aspetto non è malvagio, correre con queste scarpe ai piedi… non è esaltante.
Premettendo che corro amatorialmente, nell’ultimo anno ho provato – ed usato – tre paia diverse di scarpe.
Indubbiamente la differenza tra un modello e l’altro si percepisce. Se le Nike Pegasus 37 mi fanno correre leggero e fluido, le EVADICT Trail TR sono comode e danno sicurezza anche su rocce e selciato (e non pensate si comprino spendendo tanto più delle Power), le Power Xorise Phantom III stanno intorno al piede e poco più.

L’ammortizzazione del piede semplicemente non c’è.
La spinta in rilancio, men che meno. Diciamo che correre con queste scarpe o con un paio di Vans non è poi così tanto diverso.

Recensione Phantom III
Bata recensione
Phantom Xorise III Bata

C’è sicuramente di meglio!

Un prezzo di 29€ non sono un costo eccessivo, diciamocelo. Sono una cifra che consente un po’ a tutti di portare a casa un paio di scarpe da ginnastica.
Non ci si può attendere un prodotto d’alta gamma, ed infatti queste Power Xorise Phantom III non lo sono.
E’ pur vero che, a questo stesso prezzo – di listino, ma anche lo street pricesi trova di meglio. Decisamente di meglio.

Personalmente ho, ed uso da un po’, delle scarpe da trail running di Decathlon. Sono economiche, comode, resistenti. Non certo un prodotto d’alta gamma, ma indubbiamente sono validissime. Perchè, dunque, comprare le Power? Me lo chiedo, non so darmi una risposta!

Di certo so che se dovessi comperare un paio di scarpe da running opterei per prodotti differenti, magari la serie dedicata a questo sport realizzata da Decatlhon – ma per la salute di piedi e ginocchia, meglio prendere scarpe buone.
Se volessi delle semplici scarpette da ginnastica, senza alcuna aspettativa forse le Power avrebbero una chance. Altrimenti… il mercato offre di meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.